Iperidrosi, sudorazione eccessiva.

a cura del Dr Luca Mazelli

img_remedios_caseiros_para_o_suor_excessivo_21169_300

L’iperidrosi idiopatica è una spiacevole condizione caratterizzata da un’eccessiva sudorazione, senza causa apparente, di uno o più distretti corporei, per lo più ascelle, mani, piedi o schiena.

Questo disturbo, che si può manifestare in forma più o meno grave, causa inevitabilmente importanti disagi sia a livello sociale che lavorativo; spesso le persone che ne soffrono non riescono a relazionarsi con gli altri come vorrebbero, in quanto la mano umida, la costante macchia di sudore sotto le ascelle, i piedi sempre bagnati o la fronte che sgocciola in continuazione, sono causa di disagio e vergogna.

A volte l’ipersudorazione può essere però dovuta anche alla presenza di patologie a carico della tiroide, di altri organi facenti parte dell’apparato endocrino, oppure di pertinenza strettamente neurologica, è per questo che si reputa necessaria una valutazione medica prima di iniziare qualsiasi tipo di terapia.

Storicamente i trattamenti per l’iperidrosi idiopatica partivano dai più comuni prodotti di igiene quotidiana (a volte purtroppo di scarsa efficacia), alla ionoforesi (risultati non entusiasmanti), a farmaci sistemici (spesso associati ad effetti collaterali molto fastidiosi), fino all’invasivo intervento chirurgico.

Più recentemente, nel 2001, il farmaco noto come tossina botulinica di tipo A (utilizzato tanto in neurologia, quanto in oftalmologia e in medicina estetica), che altro non è che una proteina in forma purificata, viene autorizzato proprio per il trattamento dell’iperidrosi, e diventa il trattamento di prima scelta, il più richiesto ed apprezzato dai pazienti, grazie alla scarsa invasività e agli ottimi risultati.

La tossina botulinica infatti inibisce la secrezione di sudore, mediante un meccanismo biochimico che consiste nell’inibizione del rilascio di acetilcolina e di conseguenza nella riduzione della produzione di secreto da parte delle ghiandole coinvolte nella sudorazione.

Il trattamento è completamente indolore, la seduta dura circa 30 minuti, il ritorno al sociale è immediato, l’effetto comincia tre-cinque giorni dopo la somministrazione, raggiunge il picco massimo intorno al quindicesimo giorno e può perdurare fino a otto mesi.

Le aree in assoluto più richieste dai nostri pazienti, presso i centri medici Biosphera Med, sono in ordine: ascelle, mani, piedi, dorso, testa (anche fronte) e collo.

Il trattamento non presenta effetti collaterali di rilievo, o in alcun modo permanenti, al contrario è caratterizzato da grande sicurezza, efficacia, minima invasività e grande soddisfazione da parte del paziente.

WhatsApp Chatta con noi